Zecca: "Arriverà anche il mio gol"

Con il suo ingresso a inizio ripresa Giacomo Zecca ha spaccato la partita, entrando in quasi tutte le azioni pericolose dei bianconeri. “Il mister a fine primo tempo mi ha detto che sarei entrato e onestamente non me lo aspettavo. Mi sono riscaldato bene perché sapevo di dover entrare con forza e attaccare la profondità, anche se ce n’era poca. E’ vero, sono andato al tiro parecchie volte ma è tutta la squadra che è diventata più incisiva dopo un primo tempo in cui comunque avevamo fatto la nostra parte. Nella ripresa c’è stata la scintilla ed è andata bene: è un successo pesante perché su questo campo sarà difficile per chiunque vincere”. Un rammarico l’ex Sassuolo ce l’ha: “E’ quello di non aver segnato anche se mi porto il dubbio che in occasione della seconda rete fosse già entrata sul mio colpo di testa. Il gol prima o poi arriverà e, andando al tiro così tante volte, conto di farne più di uno quest’anno”.