Ravenna-Cesena 2-4: bianconeri agli ottavi di Coppa

Il Cesena fa suo il secondo derby stagionale con il Ravenna che, in questo caso, vale il passaggio agli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C dove se la vedrà con il Piacenza. I bianconeri partono forte e dopo nove minuti conducono già per 2-0 grazie alla doppietta di Giraudo sempre su servizio di Zerbin. Il Ravenna resta in dieci al 22’ (espulso Sirri per fallo su Zecca lanciato a rete) e in apertura di ripresa il Cesena fa tris con Franco su calcio di punizione. Sembra la pietra tombale sul match invece i padroni di casa trovano le reti di Nocciolini e Fiorani negli unici due tentativi che inquadrano la porta di Marson. Gli inattesi patemi durano fino all’ultimo minuto di rigore quando Sarao prima si procura e poi trasforma il calcio di rigore.

RAVENNA-CESENA 2-4 (primo tempo 0-2)

RETI: 6’ e 9’pt Giraudo (C), 7’st Franco (C). 18’ Nocciolini (R), 26’ Fiorani (R), 49’ Sarao (rig. C)

RAVENNA (3-5-2): Cincilla, Ronchi, Jidayi, Sirri; Nigretti, Mustacciolo, Papa (1’st Lora), D’Eramo (30’st Giovinco), Ricchi (47’pt Selleri); Raffini (13’st Nocciolini), Fyda  (13’st Fiorani)

PANCHINA: Spurio, Maltoni, Bezzi, Marra

ALLENATORE: Foschi

CESENA (3-4-2-1): Marson, Ricci, Maddaloni, Brunetti; Franchini (31’st Capellini), Franco, Valencia, Giraudo (38’st Valeri); Zerbin (31’st Rosaia), Zecca; Sarao

PANCHINA: Agliardi, Olivieri, Brignani, De Feudis, Pantaleoni, Ciofi

ALLENATORE: Modesto

ARBITRO: Bitonti di Bologna (assistenti Lazzaroni di Udine e Miniutti di Magnago)

NOTE: angoli 5-3 per il Ravenna; ammoniti Sarao, Valencia, Marson (C), Jidayi, Nigretti, Nocciolini (R); espulsi Sirri (R) al 22’pt e Lora al 47’st; recuperi: 3’pt  e 4’st