Giraudo: "Gol dedicati a Brunetti"

Federico Giraudo si gode la doppietta che ha messo in discesa il match con il Ravenna prima di qualche sofferenza di troppo nel finale. “Erano anni, dai tempi della Primavera, che non provavo queste emozioni: è stata una liberazione a livello personale. Ci tengo a dedicare la vittoria e i due gol alla mia famiglia e ad Alessandro Brunetti: so cosa ha passato perché a me è capitata una cosa simile, e scendendo in campo questa sera ha dato un esempio incredibile. Venendo alla gara, non possiamo essere pienamente soddisfatti: mettere in discussione la qualificazione sarebbe stato pazzesco. A volte ci rilassiamo e questo aspetto va senz’altro curato”. Il difensore racconta così la competizione con Valeri: “Non c’è nessuna rivalità, anzi con Emanuele c’è un bel rapporto. Ultimamente sta giocando di più lui e ha dimostrato di meritarlo: sono il primo a dire che chi sta meglio deve giocare”.