Bellissimo Cesena ma col Sudtirol è 0-0

Inizia con un pareggio il 2021 bianconero ma il risultato è di quelli da catalogare alla voce “bugiardo”. La squadra di mister Viali sfodera la migliore prestazione della stagione, mette sotto per novanta minuti una delle tre capolista e avrebbe meritato decisamente l’intera posta in palio. Eppure poco ci manca perché la gara da stregata si trasformi in maledetta: all’89’ ci vuole infatti super Nardi a intercettare il calcio di rigore di Greco e a negare a Sudtirol una vittoria che più immeritata non potrebbe essere. Le recriminazioni dal dischetto fanno 1-1, visto che alla mezz’ora era stato Bortolussi a farsi parare il tiro dagli undici metri, ma in fatto di occasioni da gol i bianconeri vi aggiungono un diagonale nel primo tempo di Favale e un tentativo di Nanni nel finale che in entrambe le circostanze trovano attento e reattivo Poluzzi. Il Cesena si consola con il decimo risultato utile di fila, una serie che proverà ad allungare ulteriormente sabato ad Arezzo (ore 15) nell’ultimo turno dl girone d’andata.

 

CESENA-SUDTIROL 0-0

CESENA (4-3-3): Nardi, Longo, Maddaloni, Ciofi, Favale; Ardizzone, Petermann, Steffè; Zecca (30’st Nanni), Bortolussi, Russini (42’st Collocolo)

A DISPOSIZIONE: Satalino, Bizzini, Aurelio, Ricci, Campagna, Vallocchia, Capellini, Lepri, Fabbri F., Boriani

ALLENATORE: Viali

SUDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi, El Kaouakibi, Curto, Vinetot, Fabbri; Tait, Gatto (38’st Greco), Karic (12’st Beccaro); Casiraghi (12’st Rover); Fischnaller (24’st Fink), Magnaghi (12’st Odojwu)

A DISPOSIZIONE: Meneghetti, Curto, Davi, Bussi

ALLENATORE: Vecchi

ARBITRO: Zufferli di Udine (assistenti Zampese e Torresan di Bassano del Grappa; IV° uomo Marcenaro di Genova)

NOTE: angoli 12-4 per il Cesena; ammoniti Maddaloni (C), Karic (S); recuperi: 3‘pt e 3‘st; al 30’pt Bortolussi (C) fallisce un calcio di rigore (parato); al 44’st Leandro (S) fallisce un calcio di rigore (parato)