“Bravi a non pensare al doppio risultato”

Ecco l’analisi del tecnico William Viali a margine dell'ottima vittoria del Cesena sul Mantova, che ha permesso ai bianconeri di superare il primo turno dei playoff. “I primi cinque minuti eravamo un po' contratti - esordisce così - ma è dipeso dall'aspetto psicologico. Detto questo, dopo la squadra ha fatto bene: ordinata, coraggiosa e aggressiva nella metà campo avversaria. Sono molto orgoglioso, perché era una partita difficile, ma i ragazzi sono stati bravi a non pensare al doppio risultato. Anche nella ripresa abbiamo concesso poco, però non siamo stati bravi a sfruttare gli spazi che abbiamo avuto a disposizione. Il rigore poteva complicarci la vita, quindi nell'intervallo ho sottolineato che stavamo facendo un'ottima prestazione e che il risultato era buono. Nel primo tempo abbiamo però commesso alcuni errori tecnici che ci hanno tolto ritmo: sbagliavamo l'ultimo passaggio o l'appoggio semplice in situazioni in cui potevamo fare meglio”.

Il tecnico ha poi commentato alcune prestazioni dei singoli, a partire da quelle di Di Gennaro e Capellini: “Davide ha fatto bene soprattutto nella ripresa dove c'è stato meno ordine: lui che ha più letture è andato a nozze nella ripresa. Sono anche molto contento della prestazione degli attaccanti e dei gol da calcio piazzato: ci abbiamo lavorato tanto e sappiamo che possono essere decisivi nei playoff. Capellini? In questo momento sta benissimo dal punto di vista fisico, e per come avevo preparato la partita mi serviva una mezzala abituata a lavorare in ampiezza visto che Bortolussi veniva dentro al campo a giocare. Lui è il giocatore più abituato a ricoprire questo ruolo. Anche Zappella è in grande condizione: l'ho scelto perché la sua velocità poteva essere utile per contrastare i loro attaccanti. Faccio anche i complimenti a chi è entrato nel secondo tempo perché mi facilitano le scelte e mi fanno fare sempre bella figura”. 

Viali ha chiuso il proprio intervento facendo un commento sul rinvio della sfida tra Triestina e Virtus Verona, che potrebbe portare a uno slittamento del prossimo turno dei bianconeri originariamente in programma per mercoledì: “Seguiremo il programma degli allenamenti fino a lunedì, poi vedremo se cambierà qualcosa. Sappiamo che c'è la possibilità che mercoledì non si giochi, ma per ora teniamo fede a quanto avevamo stabilito, poi faremo tutte le valutazioni del caso quando ci sarà l'ufficialità”.