Verso la Final Four: i numeri della Primavera

Secondo miglior attacco tra tutte le 59 partecipanti al campionato: è con questo biglietto da visita che la Primavera del Cesena si presenta alla fase finale. Con il poker servito al Carpi nell’ultimo turno sono salite 46 le reti messe a segno dai bianconeri che davanti hanno solo l’Arezzo, una delle altre tre finaliste, andato a segno 50 volte. Gran parte del fatturato della squadra di mister Ceccarelli è arrivato dal tridente composto dai fratelli Shpendi (12 centri per Stiven, 11 per Cristian) e da Manuel Bernardi (11) ma in totale sono stati nove i calciatori andati in gol: dai 4 di Vallocchia ai 3 di Edoardo Bernardi, alle marcature singole di Berti, Vitalino, Crispino e Meluzzi.

Sono 31 invece i ragazzi scesi in campo e anche qui la coppia Stiven e Cristian Shpendi, insieme a Bolognesi, la fa da padrone: sono gli unici impiegati per oltre 1000 minuti. Come loro tre, che hanno disputato 13 gare su 14, hanno fatto quasi percorso netto Mari, Manuel ed Edoardo Bernardi.

Dei trentuno bianconeri, 6 sono “saliti” dalla squadra Under 17 nel corso della stagione: il portiere Pollini, i difensori Onofri e Pieraccini, i centrocampisti Berti, Corzani e Francesconi.