Caturano: “In testa ho avuto solo il Cesena”

Oggi all’Orogel Stadium Dino Manuzzi giornata di presentazione di Salvatore Caturano, bomber di ritorno dopo la breve parentesi con la maglia del Cesena – causa interruzione del campionato - in inverno: "Ringrazio la società e il direttore per avermi dato questa bellissima possibilità – sono state le sue prime parole. Sono carico e prometto che darò sempre il massimo per questi colori. La società sta facendo un grandissimo lavoro e io sono onorato di far parte di questo progetto: mi ha dimostrato di voler puntare su di me e io ho sempre spinto per poter tornare. Giocare a Cesena è diverso rispetto alle altre piazze: qui bisogna scendere in campo con il cuore e noi che siamo in squadra cercheremo di farlo capire a tutti i ragazzi che arriveranno. Cesena è una piazza che merita tanto, nella quale vorrebbero giocare tutti, ma ci vuole la giusta mentalità per indossare questi colori".

Una scelta di cuore, quindi, favorita anche dalla presenza del tecnico, William Viali, e del direttore sportivo, Moreno Zebi: "La permanenza del mister e del direttore sono state determinanti per il mio ritorno: con loro ho un grande rapporto umano prima che professionale. Per me questo è un aspetto fondamentale e a Cesena ho trovato una società fatta da persone per bene, di grande umiltà: sono una rarità nel calcio di oggi. Ho ricevuto diverse offerte da altri club, ma la mia volontà è sempre stata quella di tornare qui e sono sicuro di aver fatto la scelta giusta".