"Ho grande entusiasmo nel provare qualcosa di nuovo"

Nella conferenza stampa di questa mattina Beppe De Feudis si è lasciato andare a qualche ricordo della sua infinita carriera nel Cesena: “Cinque campionati vinti, una Coppa Italia di Serie C, tante emozioni. Tra le partite è impossibile dimenticare quella col Milan, quando entrai nel secondo tempo, che rischiai di non giocare in quanto mezzo infortunato. Fu un’emozione incredibile affrontare la squadra per la quale avevo sempre fatto il tifo. E poi, come non ricordare Piacenza, anche se quel giorno non ero in campo perché squalificato, ma venivo forse dal miglior campionato giocato con questa maglia”.

Da lunedì inizia una nuova carriera: “Sono molto emozionato al pensiero di entrare nello spogliatoio del mister: farà un effetto strano ma c’è grande entusiasmo nel provare qualcosa di nuovo. Avrò tanto da imparare da Viali, da Medri e da tutti gli altri. Sarà strano anche per i compagni non vedermi dalla loro parte ma io sarò lì per fare da trait d’union, pronto a dare una mano, come ho sempre fatto”.