Giovanili

Il bilancio dell'Under 17

All’interruzione anticipata del campionato gli Allievi Under 17 allenati da Filippo Masolini chiudono in testa alla classifica in un girone che li ha visti confrontarsi con avversarie di tutto rispetto come Siena, Pistoiese, Arezzo e  Carrarese. Il primato dopo diciassette gare arriva con 54 reti segnate (più di 3 a gara) e appena 13 subite che valgono il miglior attacco e la miglior difesa del  torneo.

I 46 punti sono frutto di 16 vittore, un pareggio e una sconfitta rispettivamente con Fano e Pistoiese, uniche squadre a togliere punti ai bianconeri.

Spiccano i risultati nel girone di andata dove la formazione cesenate compie ben 28 punti e dopo l’unica sconfitta di misura per 1-2 a Pistoia, realizza 7 vittorie consecutive (tra cui brillano quelle larghe contro Arezzo, Fano, Carrarese, Rimini e Ravenna) che, unite al percorso netto dopo il giro di boa, allungano fino a 13 la striscia di successi di fila.

Anche nel girone di ritorno, interrotto alla 6^ giornata, i bianconeri si mettono in evidenza con tre rotonde vittorie esterne ai danni di Pesaro (1-4), Arezzo (0-5) e a Fano dove si impongono con un rotondo 1-6.

Il miglior marcatore fino allo stop forzato della stagione è stato Cristian Shpendi, classe 2003 con 14 reti a cui seguono il gemello Stiven, con 11 marcature, Alessandro Carlini e Simone Farabegoli, il primo classe 2003 l’altro 2004, rispettivamente con  7 e 6 centri.

I primatisti in fatto di presenze sono invece Simone Pieraccini, Matteo Francesconi, Tomas Lepri, Alessandro Carlin e Matteo Onofri che fanno 17 su 17, segue il duo composto da Cristian e Stiven Shpendi con 16 gare.

A coronare la stagione spiccano infine le convocazioni in Rappresentativa di Riccardo Bracci, Nicola Magnani e Cristian Shpendi.