"Spero che Salvatore rientri presto"

Ieri, pur restando all’asciutto, ha messo anche la sua firma sul derby, costringendo Jidayi al fallo da rosso che ha lasciato il Ravenna in inferiorità numerica dopo ventitrè minuti, questa sera Mattia Bortolussi ha commentato la larga vittoria intervenendo in collegamento Skype alla trasmissione “C Piace” andata in onda su Rtv San Marino. “Eravamo chiamati ad un’ennesima prova - ha dichiarato – e ci siamo fatti trovare pronti. Io senza gol? Direi che è andata molto bene lo stesso ma non c’erano dubbi sul fatto che la squadra potesse vincere senza le mie reti”.

Bortolussi spiega così il suo impatto nell’ambiente bianconero: “Fame e lavoro sono alla base di tutto. Sono contento per i gol perché un attaccante pensa sempre di incidere al meglio ma lo sono di più se va bene la squadra. Sono arrivato in un grande gruppo che supporta il mio gioco e io, a mia volta, cerco di lavorare per i compagni: se arrivano i gol, tanto meglio”.

L’attaccante ex Novara sta sostituendo Caturano al centro dell’attacco, quando invece i due avevano fatto coppia si era adattato a giocare più defilato: “Mi trovo bene da centravanti perché ho sempre ricoperto quel ruolo ma a Luca ho fatto anche l’esterno sinistro e non ho problemi a giocare dove serve. Per questo spero che Salvatore rientri presto così da fare bene tutti e due insieme”.

Bortolussi è stato fortemente voluto dal direttore sportivo Moreno Zebi: “Ci conosciamo da anni, in passato abbiamo lavorato insieme e in estate abbiamo fatto di tutto per tornare a farlo”. L’ultimo pensiero è stato per il prossimo avversario, il Matelica: “E’ una quadra fastidiosa ma che al tempo stesso gioca bene. Ha vinto tante partite e la classifica è lì a dimostrarlo: noi cercheremo di farci trovare pronti”.