Serie D

Angelini: "Tra squadra e pubblico si è creato un gran rapporto"

Il coro per l’allenatore, i giocatori chiamati a più riprese sotto la Curva Mare: anche se la collocazione pomeridiana non poteva richiamare tanta gente, l’atmosfera all’Orogel Stadium Manuzzi è stata ancora una volta speciale e mister Angelini lo riconosce in conferenza stampa. “Abbiamo lavorato per ricevere queste soddisfazioni: con il pubblico si è creato un rapporto molto bello. Il coro non me l’aspettavo: sono attestati di stima che fanno piacere, vuol dire che io e il mio staff abbiamo lavorato bene. Ma è da questa estate che i nostri tifosi ci dimostrano testimonianze d’affetto”.

Spazio poi all’analisi della gara: “I ragazzi hanno risposto ancora una volta in maniera incredibile e la partita dimostra come, giocando senza grosse pressioni, questi calciatori abbiano delle potenzialità. Ma soprattutto si è vista la coesione del gruppo e l’importanza di chi ha giocato meno: vuol dire che tutti si sono messi a disposizione, sono andati oltre l’aspetto personale e hanno messo in campo il “noi” davanti all’io”. Quale squadra sarà meglio affrontare in semifinale? “Non conta con chi giocheremo ma lo spirito con cui andremo in campo. I ragazzi stanno bene insieme e la voglia di vincere l’hanno sempre avuta”.