Serie D

Il presidente Patrignani: "Godiamoci la festa, poi subito al lavoro"

Il numero uno bianconero, Corrado Augusto Patrignani, commenta la vittoria del campionato partendo da due dei suoi artefici, mister Angelini e il ds Pelliccioni. “Sono stati due grandi protagonisti. Nessun campionato si vince facilmente ma, con pazienza, lavoro e intelligenza, hanno portato il Cesena tra i professionisti. Ringrazio loro, come ringrazio tutti i soci e i tifosi. Ma i ringraziamenti se li meritano tutti quelli che hanno lavorato a questo risultato, nessuno escluso. Momenti di paura? Ce ne sono stati due: il primo a dicembre quando ci siamo trovati a -7 dal  vertice. Aspettavamo di intervenire sul mercato e speravo che il Matelica non si allontanasse troppo. L'altro quando da +10 piano piano ci siamo ritrovati solo a +2, ma anche lì squadra e società sono rimaste unite. Il futuro? Lasciateci godere per qualche giorno questa festa e poi ci penseremo. La società ha già impostato i programmi ma era doveroso essere certi della promozione. Ci auguriamo che la serie C possa portare altri soci e intanto mercoledì facciamo un aumento di capitale per farci trovare pronti alla nuova avventura. Una piazza come Cesena merita una serie C importante senza però derogare ai principi di trasparenza, serietà e sostenibilità che ci siamo dati. Questa è la filosofia con cui vogliamo continuare ad andare avanti”.