Serie D

Angelini: "Tutti possono fare la differenza"

L’incognita della sosta e la possibilità di giocare con un Matelica avvicinatosi ancora in classifica: eccole altre due difficoltà con cui il Cesena potrebbe fare  conti nella sfida con la Savignanese. “Quando torni in campo, dopo uno stop, capita di dover riprendere le misure e anche per questo ho voluto fare due amichevoli, ma non credo che in questo caso sarà un problema: sappiamo di avere davanti un mini campionato di otto partite che dovremo affrontare con la consapevolezza che abbiamo fatto settantadue punti e che quindi abbiamo dei valori. Dovremo continuare a metterli in campo, togliendoci dalla testa altri discorsi e concentrandoci solo sul gioco. E’ inutile pensare a cosa può succedere perché restano troppe partite da giocare”. Gare in cui il contributo decisivo deve arrivare da ognuno: “Tutti sono importanti e nei prossimi otto incontri può capitare anche che a fare la differenza sia chi fin qui ha trovato meno spazio”.