Serie D

E’ Adriano Piraccini la quinta Leggenda Bianconera

Leggende Bianconere torna a ricordare e premiare uno dei più presenti in assoluto con la maglia del Cavalluccio. Anzi, con 377 gare di campionato e altre 50 in Coppa Italia - condite da diciassette reti totali - Adriano Piraccini è il secondo nella classifica di tutti i tempi: davanti a lui c’è solo Giampiero Ceccarelli. Nato a Cesena il 5 marzo 1959, poco meno di vent’anni dopo (era il 18 febbraio 1979) Piraccini fa l’esordio nella squadra della sua città dove gioca per sei stagioni, dal 1978 al 1984. Dopo le esperienze al Bari e all’Inter, nel 1988 torna in bianconero e vi resta per altri otto campionati, fino a chiudere la carriera da calciatore nel 1996. Iniziata due anni dopo quella da tecnico, nel Cesena ha ricoperto il ruolo di viceallenatore nel 2001/02 e nel 2012, prima di Walter De Vecchi, poi di Nicola Campedelli. Per due stagioni, dal 2003 a 2005, ha guidato la formazione Primavera.

Adriano Piraccini (che succede a Ceccarelli, Agostini, Cuttone e Cera) assisterà domani a Cesena-Jesina e nell’intervallo sarà premiato con il Cavalluccio in stampa 3D laser, che riceverà dalle mani di Lorenzo Sforzini, presidente di Linxs, una delle aziende che hanno dato vita al Cesena FC. Prima del match l’ex centrocampista sarà in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.