Serie D

Biondini: "Vittoria cercata fino alla fine"

E’ Davide Biondini a parlare al termine del derby vinto dai bianconeri per 2-1 tra le proteste del Forlì per il rigore nel finale. “Io credo che le cose si siano compensate - è il commento del centrocampista del Cesena - perché la punizione da cui è arrivato il gol loro era a dir poco inesistente. Posso capire che subire un rigore all’ultimo secondo sia fastidioso ma, una volta che l’arbitro non ha sanzionato il contrasto, poi il contatto c’è. Sono discorsi però che non ci devono riguardare. A noi interessa lo spirito di una squadra che fino alla fine ha cercato di vincere. Nel primo tempo abbiamo rinunciato un po’ troppo a giocare anche se non era facile. Nella ripresa invece abbiamo avuto le occasioni per chiuderla prima anche se, a differenza di altre volte in cui per demerito nostro avevamo tenuto viva la partita, questa volta non avevamo concesso nulla e non è dipeso da noi se ci siamo trovati nella condizione di rincorrere la vittoria fino alla fine “. Il Matelica resta così a meno otto: “Restano altre undici partite e dobbiamo cercare di vincerne il più possibile perché dietro i nostri avversari vanno forte, ma fortunatamente dipende da noi”.