Serie D

Angelini: "Sarà una partita complicata"

Dopo la Sangiustese, con l’intermezzo dell’Olympia Agnonese, il Cesena è atteso da un’altra formazione di vertice che mister Angelini ha presentato così nella conferenza stampa della vigilia. “Il Francavilla una squadra forte, figlia di una società ambiziosa. A inizio stagione era accreditata di occupare una delle prime posizioni e lì si trova. Sarà una partita complicata, un po' come tutte ma questa in particolare perchè il Francavilla vanta tra i migliori under della categoria e ha alcuni giocatori che invece sono fuori categoria e nella partita singola possono farti male”. Gara a cui il Cesena si avvicina con  tre assenze: “Non ci saranno Benassi, Biondini e Fortunato - annuncia il tecnico - ma tra i convocati tornano Zamagni e Zammarchi. La formazione? Ho meno alternative del solito: l’unico dubbio è tra Munari e Campagna. Per il resto, le valutazioni devono tenere conto dei novanta minuti e quindi anche di chi potrà darmi un contributo entrando dalla panchina”. Uno di questi potrà essere De Angelis: “Mercoledì avrei voluto dargli più minutaggio ma, per come si era messa la partita, ha fatto solo venticinque minuti. Domani potrà essere un cambio importante. In questo momento lo vedo più come uno che a partita in corso può darci un contributo decisivo: starà a lui farsi trovare pronto. Ma nella prossima settimana avremo altre tre gare in otto giorni e avrò la possibilità di utilizzarlo di più. Certo, con lui dovremo cambiare modo di giocare. Ricciardo, non solo per i gol, è insostituibile, e Alessandro è un altro che fa la differenza: per farli giocare insieme dovremo fare delle prove”.