Serie D

Alessandro: "Bravi a restare in partita e recuperare"

Un assist e due gol, Danilo Alessandro è il “man of the match” di Cesena-Avezzano. Eccolo a fine gara: “Siamo partiti bene ma il loro gol ci ha un po’ piegato le gambe: lì siamo stati bravi a restare in partita e a recuperare. La mia prova? Non sono abituato a giudicarmi, oggi contava solo portare a casa i tre punti”. Intanto gli assist salgono a tredici: “Quando mando in gol un compagno è come se segnassi io”. Ma anche le reti sono vicine alla doppia cifra, già superata da Ricciardo: “Il bomber è lui, io preferisco fargli fare gol. I miei due di oggi hanno però una dedica speciale: sono per mia zia che è venuta a mancare il 27 dicembre”. In chiusura il commento sul vantaggio in classifica: “Ci fa piacere ma dobbiamo lottare fino alla fine: com’è capitato a noi fare un filotto di vittorie, può riuscirci anche il Matelica”.