Serie D

Alessandro: "I tifosi, una spinta in più per noi"

Davanti a microfoni e telecamere il match winner di giornata, Danilo Alessandro, divide i meriti personali con la squadra. “Siamo stati tutti protagonisti: abbiamo fatto una gara importante anche se nel secondo tempo abbiamo sofferto. Siamo partiti come aveva preparato la partita, abbiamo creato tanto ma fatto un solo gol. Nella ripresa ci siamo abbassati un po’ troppo ma ci sta alla terza partita in otto giorni. Essere in testa non cambia nulla. Non eravamo da buttare neanche dopo il pareggio con il Campobasso: lì ci siamo presi i fischi, abbiamo lavorato a testa bassa e oggi siamo ripagati”.

L’attaccante racconta così le due occasioni avute nei primi minuti: “Sulla prima pensavo di essere in fuorigioco ma non cerco scuse: ho sbagliato e basta. Sul gol invece il merito è di Tonelli: non potevo fallire ancora. L’esultanza davanti ai nostri tifosi? Era un modo per ringraziarli: loro ci sono sempre vicini e sono una spinta in più per noi”.