Serie D

Angelini: "Non una delle nostre gare migliori"

Mister Angelini si tiene stretti i tre punti anche se non nasconde le difficoltà incontrate dai bianconeri. “Siamo partiti bene - inizia la sua analisi a fine gara – con l’approccio e l’atteggiamento giusti, siamo andati in vantaggio ma poi c’è stato un calo mentale e così abbiamo rischiato di compromettere una gara che avevamo in pugno. Nel secondo tempo siamo stati bravi a gestire meglio il vantaggio anche se potevamo trovare prima la rete del raddoppio”. Il tecnico bianconero prova a spiegare così la sofferenza dei suoi ragazzi: “Ci sta dopo undici gare: ad un certo punto abbiamo perso serenità mentre l’Isernia ha preso fiducia anche se a volte ci siamo messi in difficoltà da soli. Oggi la cosa più difficile era sbloccare la gara e, una volta che ci siamo riusciti, pensavo di soffrire meno. Il rammarico è tutto lì: in passato, nelle situazioni di vantaggio, non abbiamo mai avuto problemi, oggi invece ci siamo adeguati al gioco dei nostri avversari e abbiamo gestito male quel quarto d’ora in cui l’Isernia ha costruito alcune occasioni. Non è stata insomma una delle nostre migliori partite ma oggi era importante tornare subito alla vittoria dopo la sconfitta con la Recanatese”.