Cesena-Forlì 1-0: è sempre Ricciardo-gol

Ci vogliono ottanta minuti al Cesena per venire a capo del Forlì e fare tre (vittorie) su tre nei derby. A risolverla, manco a dirlo, è ancora una volta Ricciardo che vola più in alto di tutti sul cross di Alessandro e fa 1-0 dando senso a quello che nel secondo tempo stava assumendo le sembianze di un assedio. La minima produzione realizzativa stagionale dei bianconeri basta e avanza perchè la porta, per chi viene a fare visita alla squadra di Angelini, resta un miraggio: quattro partite e altrettanti clean sheet. Alla regola non fa eccezione il Forlì che prima imposta per scelta una partita da attesa e ripartenze e poi, dall'espulsione di Tonelli in apertura di ripresa, è costretto alla difesa a oltranza. Che a un certo punto sembrerebbe anche premiarlo, fino a quando non arriva la sentenza di Ricciardo.