Dopo tredici stagioni in A, il centrocampista ex Sassuolo è di nuovo in bianconero

Davide Biondini è un calciatore del Cesena FC. Il centrocampista di Longiano, classe ‘83, torna così in bianconero dove aveva iniziato la sua carriera, collezionando subito 22 presenze al suo esordio in prima squadra: era il campionato di serie C1 2001/02. Ad un’altra stagione in Romagna fanno seguito le due a Vicenza in B, dove scende in campo 63 volte. La stagione 2005/06 è quella dell’esordio in A con la maglia della Reggina, e da allora non ha più abbandonato la massima serie dove ha giocato 350 gare condite da nove reti. Il rossoblù del Cagliari e il neroverde del Sassuolo sono i colori a cui si è maggiormente legato: sei le stagioni in Sardegna, quattro e mezza quelle in Emilia dove assapora anche l’Europa, mettendo insieme otto presenze in Europa League. Tra le esperienze a Cagliari e Sassuolo ci sono un campionato nell’Atalanta e diciotto mesi al Genoa.

In carriera ha vestito in due occasioni anche la maglia azzurra della Nazionale A: l’esordio il 14 novembre 2009 contro l’Olanda e, quattro giorni dopo, la prima da titolare contro la Svezia, al Manuzzi, la sua casa. Dove adesso è tornato.