Serie D

Alessandro: "Qualcuno ci aveva dato per morti"

Danilo Alessandro in sala stampa parte dalle sensazioni sulle due giocate decisive nel 2-1 alla Vastese. “Sul primo rigore, non mi nascondo dietro un dito, qualche pensiero a quello sbagliato a Campobasso l’ho fatto e un po’ di paura c’era, pertanto ho deciso di calciare centrale. Sul secondo invece ero convinto: ci meritavamo la vittoria e non potevo sbagliare”. Il neo bomber bianconero si toglie poi qualche sassolino dalle scarpe: “Abbiamo dimostrato che siamo vivi a chi ci aveva dato per morti, che siamo una squadra e un gruppo e qualcuno aveva messo in dubbio anche questo. Abbiamo solo passato un momento cupo che però poteva starci”. Spazio infine a una dedica speciale: “E’ per Mario Noce che ha dimostrato un grande carattere dopo quello che gli è successo”.