Serie D

Angelini: "Pensare positivo"

Positività. E’ la parola più ripetuta da mister Angelini nel corso della conferenza stampa della vigilia. “In questo momento bisogna essere positivi, ed esserlo tutti quanti: io posso lavorare però su me stesso e sui calciatori, e noi siamo carichi per raggiungere l’obiettivo”. E il tecnico racconta anche da dove nasce questa positività: “Veniamo da due gare in cui ci è stato annullato un gol ingiustamente, abbiamo sbagliato un rigore e preso un gol su un cross. Ma non ho visto una squadra che ha subito, non ha corso o non era organizzata. Questo è forse l’unico momento difficile nella stagione e viene enfatizzato perché arriva alla fine del campionato ma, se devo cercare una vera differenza, è che rispetto ad altre gare, ad esempio quella in casa col Francavilla vinta in dieci contro undici, contro Pineto e Montegiorgio c’era meno entusiasmo, e forse non è un caso che anche gli episodi ci abbiano girato contro. Ecco perché dobbiamo pensare positivo e avere fiducia nella società, nella squadra e nell’allenatore. Ma non basta dirlo, bisogna anche crederci”.